Header Ads

Penna San Giovanni ( MC ) straordinario belvedere sui Monti Sibillini

Penna San Giovanni ( MC ) è un paese che si eleva a 672 metri sul livello del mare a cavallo delle vallate del Salino e del Tennacola, affluenti del Fiume Tenna a circa 10 chilometri da Servigliano. Sorge su un rilievo panoramico, è frequentato per soggiorni estivi ed è un centro interessante per storia e valori ambientali. Nella fotografia, la parte bassa del borgo con la terza cinta muraria e la Porta Marina, che conserva ancora l' antico portale in legno del XVIII secolo.






Il nome Penna risale probabilmente all' etimologia celtica " luogo posto su un' altura scoscesa, monte o rocca. Nel XIII il paese veniva chiamato prima Castel della Penna e poi Castello del Monte di S. Giovanni, in onore del santo patrono. Da testimonianze raccolte sul luogo, le origini del borgo risalgono al I-II secolo dopo Cristo, come distretto della colonia romana Faleria. Divenne nel Medio Evo una fortezza sotto la signoria della famiglia dei Conti di Camerino; ne sono testimonianza i resti della Rocca visibili sulla sommità del monte. Nella fotografia la Portarella, facente parte della seconda cinta muraria, a metà strada dell' erto corso principale con l' antica torre di S. Antonio Abate all' orizzonte.








Superata la seconda cinta di mura dalla Portarella, si arriva in breve al cuore di Penna San Giovanni, una piazzetta allungata dove sono collocati i simboli cittadini del potere civile e religioso. Nella fotografia il Palazzo del Municipio con la svettante Torre centrale; fu costruito nel 1793 su progetto dell' architetto Pietro Maggi in mattoni rossi a cortina, mentre il davanzale, l' architrave e le mostre delle finestre sono in arenaria.













All' angolo opposto della piazza del Municipio sorge la Pieve di San Giovanni Battista edificata tra il 1251 ed il 1256 dall' architetto Giorgio da Como. Restaurata una prima volta nel 1501 ed infine rimodernata in stile barocco nel 1736: conserva all' interno la pregevole statua in legno di cedro dipinto del patrono San Giovanni Battista, risalente probabilmente al XV secolo.










Nella cinta muraria del borgo verso sud è collocata la Porta della Pesa, così chiamata perchè vicina alla Pesa Pubblica. Fu edificata nel 1354 secondo un' iscrizione che era posta sopra il portale e conservata in Municipio. Si affaccia verso la parte terminale dei Sibillini, Monte San Martino, Smerillo, Montefalcone Appennino ed i monti di Ascoli.







Come molti altri paesi dell' entroterra marchigiano, anche Penna San Giovanni si erge su una ripida rupe panoramica con in cima i resti dell' antica Rocca. Il borgo è stretto ed allungato sul ripido rilievo ed è difeso da una severa cinta muraria e alcune possenti porte difensive. Dalla Piazza del Municipio si sale verso la parte alta sistemata a giardino con vari camminamenti, aree di sosta e belvederi panoramici. Nella fotografia i tre campanili cittadini: a sinistra quello della Chiesa di San Francesco, al centro quello della Pieve di San Giovanni Battista e a destra quello del Palazzo del Municipio.
Sopra l' abitato del borgo, dove una volta c'era la Rocca ed il terzo cerchio di mura, ultimo baluardo difensivo cittadino, ora rimane un elegante villino ormai decadente, nella fotografia, ed un grande e complesso giardino pieno di camminamenti, scalinate, aree di sosta e belvederi panoramici.









Poco oltre l' elegante villino, si arriva in breve alla zona panoramica arredata in modo moderno e funzionale, da cui si può godere una vista eccezionale dai monti alle colline, fino al mare. Infatti il belvedere in questione, sul bordo della rupe dove sorge Penna San Giovanni, è semicircolare ed abbraccia una visione di oltre 180 °.








Nell' infilata di monti del panorama del belvedere giganteggiano i Sibillini, di cui Penna San Giovanni è un punto d' osservazione privilegiato. La lunga catena montuosa del Parco Nazionale è visibile dal Vettore, al Sibilla, al Priora, al Castel Manardo, Pizzo di Meta fino ai Prati di Ragnolo in uno scenario naturalistico straordinario.





LISTA DELLE ESCURSIONI












































































































TUTTE LE IMMAGINI E TESTI SONO DI PROPRIETA' ESCLUSIVA DI WILLIAM TALLEVI; E' VIETATA LA RIPRODUZIONE SENZA AUTORIZZAZIONE DELL'AUTORE.


© The Marche Experience 2014 -. Powered by Blogger.