Header Ads

Da Mercatale a Sassocorvaro ( PU ) sul Sentiero delle Coste

All' altezza della frazione Mercatale di Sassocorvaro ( PU ) la vallata del Fiume Foglia è sbarrata da una diga, che crea un gran bel lago artificiale. Lasciando la SP 3 Bis, prima di esso, alla rotatoria si prende a sinistra la SP 67 per Sassocorvaro che in due chilometri porta al capoluogo comunale, arroccato su un colle. Nella fotografia la strada che passa, con un ponte, sotto lo sbarramento artificiale della diga.






Subito dopo essere passati sotto lo sbarramento della diga che forma il bell' invaso del Lago di Mercatale, a destra s' imbocca il lungolago, mentre a sinistra una tabella indica l' inizio del Sentiero delle Coste. Questo ripido percorso pedonale permette di arrivare in breve alla cittadina feltresca di Sassocorvaro, evitando la provinciale con i suoi tornanti e traffico automobilistico, godendo allo stesso tempo dei panorami del lago e dei rilievi circostanti.




Il sentiero procede ripido a zig zag nel bosco, regalando bei panorami sul Lago e sul promontorio di Mercatale, nella fotografia. E' parte del percorso più ampio che, partendo dal capoluogo comunale, scende al lago, lo aggira a sinistra per il Parco del Lago e poi, passando sotto alla diga, si conclude al Giardino Belvedere di Mercatale. Tale percorso è tabellato in sei postazioni con la spiegazione dei luoghi più interessanti incontrati ed è denominato l' Arca dei Sensi.



Il percorso è ripido, ma breve e in una quindicina di minuti porta dal Lago di Mercatale al capoluogo comunale arroccato su un rilievo montuoso scosceso su tre quarti.
Sassocorvaro è difesa anche da una bella cinta di mura, una torre esagonale e la formidabile Rocca a forma di testuggine dell' architetto senese Francesco di Giorgio Martini. Sono rimaste anche tre antiche porte d' ingresso ad arco; nella fotografia la Porta delle Coste alla fine del sentiero omonimo.




Superata la porta d' ingresso ci si trova all' interno delle mura in Vicolo dei Merli. Tutto il fronte occidentale tra mura, piazzette e balconate è un meraviglioso belvedere sul sottostante Lago di Mercatale.








Il Lago di Mercatale è di origine artificiale essendo l' invaso di una diga che ha sbarrato il corso del Fiume Foglia nel Montefeltro, ma ha un fascino particolare. Sul versante sinistro, non in vista nella fotografia, c' è la frazione omonima il cui nucleo storico s' insinua a metà lago con un promontorio panoramico. Mentre quello destro è più pianeggiante, sinuoso nei contorni, ricco di vegetazione ed alberi ed ha una grossa zona, al centro della fotografia, adibita a Parco del Lago con un chioschetto e varie attrezzature turistiche.









Tutta la parte occidentale della cittadina feltresca, in più punti, è un belvedere sul sottostante lago. Nella fotografia il panorama che si gode dalla Portaccia, uno dei tre antichi ingressi nel borgo, con il promontorio della frazione Mercatale che si spinge quasi al centro del bacino artificiale. E' il nucleo antico in cui spicca la Chiesa di S. Michele Arcangelo, eretta alla fine del ' 500 sotto il patronato dei Cavalieri di Malta, dato che il luogo era molto frequentato da pellegrini.


Dopo una visita al centro storico, si può scendere a valle per visitare il Parco del Lago; è la parte più tranquilla e naturale del bacino, molto frequentata da locali e turisti perchè vi si trovano ampi spazi verdi, un chioschetto e diverse attrezzature turistiche. Si può o ritornare sui propri passi con il sentiero fatto in precedenza o servirsi della provinciale. Nella fotografia, scattata oltre il parco, si notano, sinistra il promontorio della frazione Mercatale, al centro lo sbarramento della diga ed a sinistra il rilievo su cui è situato Sassocorvaro.

E per finire una panoramica sulla diga, buona parte del bacino artificiale del lago e promontorio della frazione Mercatale, vista dalla strada del borgo di Sassorvaro che scende verso il cimitero nella vallata.
© The Marche Experience 2014 -. Powered by Blogger.